domenica 20 novembre 2011

Falafel

Per 4 persone:

400 gr di ceci precedentemente ammollati e scolati (in alternativa ai ceci si possono utilizzare anche le fave) - 1 cipolla bianca grande tritata - 2 o 3 spicchi d'aglio - 1 mazzetto di prezzemolo tritato - 2 cucchiaini di cumino tritato molto finemente - 1 cucchiaio di coriandolo tritato - una spolverata di pepe - un po' di succo di limone (facoltativo) - farina (solo se l'impasto risulta troppo liquido)

Mettete a mollo i ceci per una notte. In alternativa potete utilizzare anche quelli in scatola.
Scolateli, metteteli in un mixer e frullateli.

Tritate separatamente - a mano, su un asse da cucina - la cipolla, l'aglio, il prezzemolo, il coriandolo ed il cumino.

Unite tutti gli ingredienti per la preparazione all'impasto di ceci nel mixer e frullateli molto accuratamente.

Versate il composto ottenuto in una terrina e fatelo riposare in frigorifero per circa 30-60 minuti.

Estraetelo dal frigorifero e, con l'aiuto di un cucchiaio, formate delle polpettine basse e piatte di media grandezza. Se l'impasto ottenuto risulta troppo liquido per formare delle polpette, aggiungete un po' di farina.

A questo punto potete friggere le polettine su entrambi i lati in una pentola con un po' d'olio bollente oppure farle dorare in forno, precedentemente preriscaldato a 200° C.

I falafel possono essere gustati sia caldi che freddi e possono essere serviti su un letto di insalata, oppure con del pane pita o, ancora, con pane tostato, verdure, hummus, yogurt di soia.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...