sabato 15 dicembre 2012

I biscotti Diana del Prof. Berrino

Ingredienti per una teglia:

90 gr di farina tipo 2 (o meglio di segale)
90 gr di fiocchi di cereali (avena, farro, mais, segale, grano)
un bicchiere tra noci, mandorle, semi di girasole, semi di lino
1 cucchiaio di quinoa soffiata (o miglio soffiato)
100 gr di latte di soia
30 gr di uvetta
1 mela e una pera piccoline
1/2 bustina di cremor tartaro
buccia grattugiata di mezzo limone bio
un pizzico di sale
un pizzico di cannella
un cucchiaio di farina di cocco

Preparazione:

Mettere in ammollo l'uvetta in acqua tiepida e mentre riposa tritare grossolanamente noci, nocciole e mandorle.
In un recipiente unire tutti gli ingredienti secchi (farine, sale, frutta secca, avena, quinoa, cannella) tranne la farina di cocco e il cremor tartaro.
A parte grattugiare finemente la mela e la pera, ed aggiungervi il latte, l'uvetta strizzata e la buccia di limone.
Mescolare bene ed aggiungere agli ingredienti secchi. Frullare tutto con un minipimer lasciando comunque il composto un po' grossolano: il risultato sarà parecchio appiccicoso.
Infine aggiungere il cremor tartaro.
Con un cucchiaio formare dei biscotti piuttosto piatti sulla placca rivestita di carta forno e spolverare la metà con poca farina di cocco.
Cuocere a 180° per una ventina di minuti.



(Ricetta dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Progetto Diana -  Tratta dal libro "Alimentare il benessere" di Franco Berrino)






Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...