martedì 5 novembre 2013

Zuppa di miso

Miso (tratto da Wikipedia):

Alimento di sola origine vegetale, contiene tutte le proteine nobili in buona quantità, il che lo rende un alimento utile a integrare una dieta che si voglia rendere più completa.  E' un eccellente alcalinizzante. È inoltre ricco di enzimi, simili a quelli dello yogurt, e migliora la flora batterica simbionte venendo in aiuto nei disturbi intestinali. Essendo ricco di sodio può essere sconsigliato agli ipertesi. È un alimento ricco di lecitina e di acido linoleico, che sciolgono il colesterolo nel sangue. Può quindi trovare impiego nella dieta dei cardiopatici o nella prevenzione di ictus e trombosi. Come tutti gli alimenti derivati dalla soia, contiene in buona quantità le vitamine del gruppo B, protettrici del tessuto epidermico e nervoso.
La zuppa di miso  è uno dei piatti più caratteristici della cucina macrobiotica, in cui viene generalmente utilizzato come consommé ad inizio pasto nei periodi freddi.  Invece nei periodi caldi sarebbe buon uso iniziare il pasto con una porzione di verdura cruda.

Ingredienti per 4 persone:
1 litro d'acqua
1 cucchiaio di olio (io uso olio evo)
2 cm di alga Wakame
4 cucchiaini di miso (1 per persona)
1 porro 
1 carota
1 foglia verde (es.: bietola, verza, costa, cavolo, foglie del sedano, ecc.)


N.B. Il sale NON è necessario, perché il miso è già salato.


Preparazione:
Sciacquate l'alga Wakame e ammollatela in un po' d'acqua per alcuni minuti.
Fate saltare il porro nell'olio.
Mettete nella pentola  un litro di acqua e portate ad ebollizione. 
Strizzate l'alga, affettatela il più sottilmente possibile e aggiungetela nella pentola.
Tagliate a rondelle la carota ed aggiungetela alla zuppa assieme al porro saltato.
Fate cuocere per circa 15-20 minuti. 
Lavate e tagliate la foglia verde, che andrà aggiunta circa 3 minuti prima di completare la cottura.
Terminata la cottura, aggiungete il miso appena prima di servire nei piatti e consumate.
Potete servire la zuppa di miso con un pò di scalogno fresco tritato finemente cosparso sulla ciotola fumante.
Nel caso prepariate la zuppa per più giorni, abbiate cura di aggiungere il miso mano a mano soltanto al momento del consumo, di modo che conservi integre tutte le sue proprietà.

Ricetta tratta dal sito vegan3000  http://www.vegan3000.info/Ricetta.asp?Cod=382 e dal libro di Naboru Muramoto "Il medico di se stesso".





Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...