mercoledì 26 febbraio 2014

Gnocchi di patate

Lo so che è un piatto scontato ma erano anni che a casa mia non si facevano gli gnocchi, sembrava non interessassero a nessuno…. invece questa volta mio marito ci ha messo lo zampino, nel senso che è stato lui a volersi cimentare nella produzione degli gnocchi.
Io ho trovato questa ricettina che indica le dosi per gli ingredienti:

1 kg di patate per gnocchi (io ho preso le rosse, si dice che assorbano meno acqua)
300 gr di farina (abbiamo usato quella semintegrale) + un poca per il ripiano di lavoro
sale qb
noce moscata una spolveratina, se gradita

Procedimento:
Lessare le patate intere con tutta la buccia, c'è da stare un po' attenti magari controllare con uno stecchino che siano tenere intenamente.
Sbucciarle intere, aiutandosi con l'acqua fredda, una forchetta ed un coltellino
Schiacciarle con lo schiacciapatate quando sono calde.
Stenderle sul ripiano di lavoro, dopo averlo leggermente infarinato e lasciarle raffreddare, più si raffreddano meglio è!
Quando sono fredde si iniziano a lavorare aggiungendo il sale e la noce moscata, poi piano piano la farina, si impasta con le mani con pazienza.
Appena hanno una buona consistenza si fanno dei "vermoni" con l'impasto e si tagliano con un coltellino più o meno della stessa misura.
Alcuni li fanno rotondi, alcuni li passano su una grattugia in modo da farci il buco in mezzo, mio marito ha voluto lasciarli così come stavano.
Si mette poi a bollire l'acqua salata in una pentola capiente,  io ci ho aggiunto anche un po' di olio per non farli attaccare, si buttano nell'acqua bollente un po' di gnocchi alla volta.
Quando vengono a galla si attende ancora un minuto, si tirano su con un mestolo bucato e si mettono in un recipiente al caldo.
Poi si mettono nei piatti di portata e si condiscono come meglio si vuole.
In questa foto potete vederli conditi con ragù di lenticchie.
Buon appetito!


Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...