martedì 4 febbraio 2014

Tabelle per la cottura con la pentola a pressione

Confesso di essere una fruitrice accanita della pentola a pressione. Me lo ha insegnato la mia mamma che era una persona sbrigativa,  io ci cuocio le minestre, i legumi e i cereali  ed  uso il cestello per cuocere a vapore le verdure.
Recentemente ho avuto un incidente che avrebbe potuto costarmi una bella ustione se non fosse stato per il mio angelo protettore che mi ha fatto uscire dalla cucina un attimo prima che saltasse la valvola di sicurezza…. colpa mia che avevo sbagliato di calcolare i tempi di cottura delle lenticchie che stavo cuocendo….. cucina da ripulire completamente e valvola nuova. Probabilmente qualcuno al posto mio avrebbe messo la pentola in pensione ma io no!!
E sono andata a cercarmi delle tabelle da scaricare ed appendere in cucina :)
Ho trovato queste che sono utili ed esaustive, considerando che cucino integrale e sono complete anche per chi cucina con la pentola normale.
Il sito di appartenenza è http://www.terramiabio.it/index.html

Consigli per la cottura dei Legumi
I legumi sono semplici da preparare. Alcuni hanno bisogno di essere tenuti a bagno. La cottura dei legumi secchi va fatta rispettando alcune semplici regole, ma essenziali per una buona digestione. Sciacquare i legumi nell'acqua fresca, quindi lascarli a bagno. Scolare l'acqua di ammollo e sciacquarli in acqua fredda. La cottura deve iniziare dolcemente. Si aggiungono, quindi, le erbette aromatiche preferite e si lascia cuocere a fuoco basso. L'aggiunta di un pezzetto di algha Kombu messa sul fondo della pentola, aiuta la cottura dei legumi, rendendoli più morbidi e più digeribili. E' consigliabile l'uso di una retina spargifiamma, che permette di rendere ancora più regolare e diffuso il calore. Salare alla fine, altrimenti i legumi rimangono duri. Naturalmente, per velocizzare il tutto, si può usare una pentola a pressione. Di seguito sono riportati i tempi di ammollo, di cottura dal bollore dell'acqua e la quantità d'acqua per una parte di legume.
Legumi
Tempo di ammollo
Quantità d'acqua
Tempo di cottura
Normale
Pressione
Azuki
8 ore
2 parti
1 ora
40 minuti
Ceci
12 ore
3 parti
2 ore
1 ora e ½
Fagioli Borlotti
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fagioli Cannellini
8 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fagioli neri
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fagioli rossi
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fave
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Lenticchie
-
2 parti e ½
45 minuti
30 minuti
Lenticchie rosse
-
2 parti e ½
30 minuti
20 minuti
Piselli interi
-
3 parti
50 minuti
35 minuti
Piselli spezzati
-
2 parti e ½
30 minuti
20 minuti
Soia gialla e nera
24 ore
3 parti
2 ore
1 ora e ½
Soia verde
12 ore
2 parti
1 ora e ½
1 ora


Consigli per la cottura dei Cereali
Lavate più volte i cereali in acqua fredda. Alcuni cereali devono stare in ammollo (cuoceteli con la stessa acqua nella quale sono stati in ammollo). Possono essere cotti anche con la pentola a pressione per velocizzarne la cottura. Alcuni devono essere gettati nell'acqua quando bolle ed altri in acqua fredda. Vanno sempre cotti a fuoco bassissimo e su una piastra spargifiamma. In questo modo l'acqua può asciugarsi del tutto, trattenendo così i sali minerali, senza che il cibo si attacchi alla pentola. E' preferibile salare a cottura avanzata, altrimenti i cereali rimangono duri. A fine cottura lasciare riposare per alcuni minuti. Non vanno mescolati nè in cottura nè dopo. Di seguito sono riportati i tempi di ammollo, di cottura dal bollore dell'acqua e la quantità d'acqua per una parte di cereale.
Cereali
Tempo di ammollo
Quantità d'acqua
Tempo di cottura
Normale
T° acqua
Pressione
T° acqua
Amaranto
-
2 parti
40 minuti
fredda
25 minuti
fredda
Avena
facoltativo
3 parti
40-50 minuti
fredda
30 minuti
fredda
Bulgur
-
2 parti
15-20 minuti
calda
-
-
Cous Cous
-
2 parti
5-10 minuti
calda
-
-
Farro
6 ore
2 parti
50 minuti
calda
35 minuti
fredda
Grano duro
8 ore
3 parti
50-60 minuti
fredda
45 minuti
fredda
Grano saraceno
-
2 ½ parti
20 minuti
calda
8 minuti
fredda
Kamut
12 ore
3 parti
60-75 minuti
fredda
-
-
Mais
48 ore
4 parti
120 minuti
fredda
-
-
Miglio
-
2 parti
20-25 minuti
calda
15 minuti
fredda
Orzo mondo *
16 ore
3 parti
50-60 minuti
fredda
30 minuti
fredda
Orzo decorticato*
12 ore
3 parti
50-60 minuti
fredda
30 minuti
fredda
Orzo perlato *
-
3 parti
30-40 minuti
fredda
30 minuti
fredda
Riso integrale
-
2 ½ parti
50-60 minuti
fredda
35-40 minuti
fredda
Riso semintegrale
-
2 parti
30-40 minuti
fredda
15/20 minuti
fredda
Riso selvatico
-
2 parti
50 minuti
fredda
30 minuti
fredda
Quinoa
-
2 parti
10-20 minuti
calda
-
-
Segale
6 ore
3 parti
40-50 minuti
fredda
30 minuti
fredda

* Orzo mondo= integrale; orzo decorticato = semintegrale; orzo perlato= raffinato 



1 commento :

Anna ha detto...

Credo ci sia un errore nel tempo di cottura dell'orzo perlato in pentola a pressione, Mi sembra strano sia praticamente uguale a quello in pentola normale...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...